giovedì 12 giugno 2014

Dentro una bolla dove non piove

Da un anno seguo le proiezioni radar delle precipitazioni di meteotrentino e salta all'occhio un fatto molto strano. Bene o male tutte le vallate trentine vengono innafiate con regolarità dall'acqua meteorica, eccetto la parte occidentale del comune di Trento. L'impressione è che qui piova molto meno.
Due moviola di oggi:
Si vedono nuvoloni temporaleschi che svaniscono misteriosamente poco prima di raggiungere l'area sopracitata. O nuvole che semplicemente sfiorano l'area sopracitata. Si sentono due tuoni, cadono due gocce e arrivederci pioggia, magari torni più tardi.
Forse dipende dalla conformazione geografica, trattandosi di precipitazioni provenienti dall'Atlantico, quindi da nord-ovest, che si infrangono sulle sommmità del Brenta e della Paganella. Forse.
Stavo per dire che questa era l'annata delle ciliegie, avendone viste in giro un'esagerazione di selvatiche, ma ne sono cascate metà anche stavolta. E non è affatto giusto.

Nessun commento:

Posta un commento