giovedì 26 giugno 2014

Cercatori d'oro moderni

Ieri ho intravisto tra i fornelli due tizi con il metal detector, in località Fer de caval a Cadine. Uno con lo strumento, l'altro con la zappetta che scavava.
Ormai chi perde qualcosa per strada può definitivamente considerarla spacciata, perchè dubito fortemente che queste persone riconsegnino gioielli o denaro ritrovati. Dovranno pur ammortizzare le spese dell'apparecchiatura. Tempo fa mi ero interessato al metal detector e nei forum online tutti ribadivano non siamo tombaroli! Va bene, chissà quanta immondizia tirano su i principianti dal terreno, ma chi ha l'orecchio esperto trova oro, antiquariato vario e un sacco di cose che, in ogni caso, non gli appartengono.
Questi chissà cosa hanno trovato. Una singola buca (giammai fare lo sforzo di chiuderla!) in un'area di villeggiatura, devono aver sintonizzato bene il metal detector per evitare tutti i tappi di bottiglia.

Nessun commento:

Posta un commento