venerdì 25 ottobre 2013

Limonaia in cortile

Il cortile sarebbe il posto ideale per una limonaia. Sempre al sole e con la casa che copre il lato freddo settentrionale. Progetto un po' strampalato, perchè tutti i mapi (fusione di mandarino e pompelmo) che mangio non hanno semi. E anche se ne trovassi uno, la pianta potrebbe impiegare anche dieci anni a fiorire (se invece si innesta su un altro agrume adulto i tempi si dimezzano, più o meno). A questo punto meglio farla crescere in un grosso vaso da tenere dentro, nell'attesa.
Senza considerare che la predilezione per gli agrumi è una delle tante convenzioni radicate nella società. Le bacche di rosa canina contengono più vitamine e restano lì a marcire lungo la strada (sono scomode da mangiare). Le ortiche contengono più ferro degli spinaci, eppure si comprano i secondi al supermercato, sicuramente più teneri, ma mezzi artificiali e meno genuini.

Nessun commento:

Posta un commento