giovedì 15 novembre 2012

Vasche per mirtilli

Situazione attuale: due piantine di mirtillo che sopravvivono a stento e un po' di spazio inutilizzato in cima al doss.
Il mirtillo va piantato in una vasca di terra acida, perchè si sviluppi e produca frutto. I comuni vasi sono troppo piccoli. L'idea è di scavare le due grosse vasche in cima al doss e recuperare la terra acida da qualche parte. Anche dei semplici aghi di pino possono acidificare la terra, nel tempo. Essenziale, però, è la tenuta stagna della vasca, altrimenti il terreno si mescola con quello circostante e perde l'acidità. Servirebbe tipo un telone impermeabile, da usare come fondo. O un secchio di plastica bello capiente.
La prossima primavera si iniziano i lavori.

Le guide dicono di innaffiare la pianta del mirtillo con acqua non calcarea. Fa ridere leggere di gente che compra apposta l'acqua imbottigliata, non sapendo che basta raccogliere l'acqua piovana, che non contiene calcare.

Nessun commento:

Posta un commento