sabato 19 febbraio 2011

Corsi del Fondo Sociale Europeo: dilemma.

Mi sono iscritto a quattro selezioni e...
Le condizioni di salute mi hanno impedito di presentarmi al colloquio del corso Performance management: best practices e professionalità specialistiche per lo sviluppo dell’impresa in rete. Deve trattarsi di un corso di economisti, sinceramente il titolo è indecifrabile. Andava scritto più sintetico.
Ho disdetto anche le selezioni per un corso a Rovereto, gli orari sarebbero stati troppo proibiitivi.
Miracolosamente mi hanno ammesso al corso Promozione e gestione dello sviluppo partecipato e sostenibile del territorio. Ripescato dalle riserve, a quanto pare. Mi scoccia un po' che questo corso non rilascia certificazioni, ma spero sia una dimenticanza. Il caso vuole che il primo giorno del corso si sovrapponga con le selezioni per il quarto corso, di grafico multimediale. Sinceramente puntavo tutto su quest'ultimo, avevo l'occasione di imparare a creare animazioni digitali. Forse, chissà. Però devo considerare due elementi fondamentali. Primo: non si butta l'ammissione a un corso che ha del miracoloso. Secondo: il bando di grafico multimediale richiede (come preferenza) un diploma tecnico-informatico, che non possiedo.
Tutta colpa della valutazione titoli. Certificazione che non significano nulla, conoscenze dimenticate con il passare degli anni, superate in qualche maniera. Esempio: al concorso come tecnico informatico all'università di Trento, sbalzai dalla quartultima posizione (valutazione titoli) alla quinta (prova scritta). Eravamo, circa, più di quaranta. Ovviamente il divario di punti con i primi si rivelò troppo elevato.
Il sistema non funziona, tutto qua.

Nessun commento:

Posta un commento