venerdì 11 marzo 2011

Poesia improvvisata.

Trema la pelle
in fondo al mare.
Un singolo sussulto
del cuore ardente.
Muscoli rocciosi
di pianeta contro
il sole rosso.
 Andrea Baldessari

Meglio una poesia che tanti dettagli scabrosi dei telegiornali.

Nessun commento:

Posta un commento