mercoledì 1 agosto 2012

Vietato fare prediche

Certa gente ha la mania di sottovalutare gli altri. Ignorare totalmente i pensieri dell'interlocutore che hanno di fronte. Si credono molto socievoli e molto esperti, ma non riescono a mettersi nei panni dell'altro. Scarsa o nulla empatia. Sarà colpa di immersioni troppo profonde nei social network, nella tv, nei libri. O semplicemente poca maturità.
Nelle più drammatiche coincidenze sottovalutano le persone giuste e stravedono per i poco di buono.
Con questa gente, notando i loro patetici sbagli, sei tentato di tirare fuori una bella critica, una di quelle pungenti e costruttive. Ma loro faranno finta di niente, continueranno a tirarsela. E a sbagliare. Fiato sprecato per tonti e tonte. 
E alle boiate che escono dalla loro bocca ti tocca star zitto. Ebbene sì, sai di avere ragione e non puoi aprir bocca. La predica la fai solo indirettamente, con una frase tra le righe magari. Quando i pronostici della tua predica si avverano, guarda caso sempre, ti tocca restare ancora zitto.
Perchè?
Perchè se a quella persona ci tieni, allora non vuoi perderla. E se le fai la predica in faccia, e se poi quella persona aprirà gli occhi, maturerà dentro di sé un senso di colpa e di vergogna tale che non vorrà più rivederti. O, nel peggiore dei casi, non maturerà ma si legherà al dito l'affronto subito. Come se fosse stata tutta colpa tua.
Tragico.

1 commento:

  1. o magari ti danno della suocera, come qualcuno fa con me...la cosa che più mi fa innervosire è il fatto che non capiscono che lo facciamo per il loro bene, e non per danneggiarli.
    però poi penso che se il mondo andasse esattamente come vorrei io non ne sarei troppo contenta, quindi momentaneamente ci rinuncio, rimandando tutto alla "predica" successiva.

    RispondiElimina