martedì 6 dicembre 2011

Misteri giudiziari

Se la corte assolve l'imputato e l'imputato abbraccia con gioia i suoi legali invece di disperarsi che l'assassino della sua ragazza è ancora libero allora... c'è qualcosa di strano.

Nessun commento:

Posta un commento