martedì 13 settembre 2011

"De retorica"

Niente retorica, mi raccomando. Così mi ha ripetuto il giornalista tutta la mattina. Ha aperto mille parentesi, mi ha fatto una confusione che non ti dico. Perchè alla fine, al posto di raccontare un incendio drammatico, devo parlare di autonomia trentina. E sono parole sue anche queste.
In fondo si tratta di un lavoro particolare.
Tra disegni e tirocini mi sono preso una pausa con la scrittura. Levare il mallo dalle noci è un attività rilassante, anche se ti sporchi un po' le mani. Dicono che a fare opere di bene un po' di bene ti torna indietro. Così lancio un blog per promuovere autori esordienti. Un giorno tirerò le somme.

Nessun commento:

Posta un commento