venerdì 17 settembre 2010

Vendemmia.

Mercoledì e giovedì prime due giornate di vendemmia in Val di Cembra. Tre quarti dell'uva da buttare, troppo matura e anche un po' marcita. Il mosto ci copriva dal capo ai piedi, appiccoso come colla, che bruciava gli occhi. Pranzo rustico dai contadini. Due bicchieri del loro potentissimo vino rosso artigianale e di nuovo al lavoro. Un po' intontiti...
Pausa per la pioggia.
Stanchezza fisica, pensieri inconcludenti.
Domani sera pizza tranquilla con la banda del mio vecchio amico del liceo. Chissà invece come va a Forlì. Sarà un tour de force.

Nessun commento:

Posta un commento